Trasferimenti diversi dalla Compravendita

Se la tua attività prevede scambi con finalità diverse dalla compravendita, Giobby ti consente la tracciabilità completa delle Giacenze, siano esse interne che esterne ai tuoi magazzini.

.

.

Il documento di trasporto, infatti, è un documento gestionale che può essere utilizzato anche nei casi di trasferimento Non traslativo della Proprietà di beni verso altri soggetti (conto lavorazione, conto deposito), se contiene l’espressa indicazione nella Causale.

.

Il gestionale consente inoltre, nei casi di trasformazione fisica dei materiali, di operare un cambio di codice tra materiale in uscita (ad esempio un materiale grezzo) e materiale in entrata (ad esempio un materiale finito dopo la lavorazione fatta all’esterno).

.

Impostazioni

.

E’ necessario creare in Giobby una Doppia Anagrafica (quindi un’anagrafica sia fornitore sia cliente) per il soggetto con il quale avviene lo scambio, in modo da gestirne sia i DDT Uscita Merce sia i DDT Entrata Merce.

.

.

.

Successivamente crea un Magazzino virtuale (ad esempio Magazzino Conto Lavoro) e poi associalo alle anagrafiche, in maniera da controllare in ogni momento le Giacenze sia interne che esterne dei prodotti.

.

Documenti

.

Quando emetti un DDT-UM, indica in testata una Causale (che può essere fatturabile e non) e il Magazzino Cliente (magazzino di destinazione dei materiali) in modo che al salvataggio del documento,  Giobby  aggiorni le Giacenze sia del magazzino di partenza (inserito nel tipo riga materiale in anagrafica) sia nel magazzino di arrivo (inserito in testata).  

.

Quando registri un DDT-EM, indica in testata una Causale (fatturabile oppure no) e il Magazzino Fornitore (magazzino di provenienza dei materiali)  in modo che il gestionale aggiorni le Giacenze, sia del magazzino di arrivo (inserito nel tipo riga materiale in anagrafica) sia nel magazzino di partenza (inserito in testata), al salvataggio del documento.

.


.

Utilizza la funzione Reingressa merce dal magazzino in modo da importare i materiale direttamente dalla giacenza presente nel magazzino associato al fornitore.

.

.

.

Termina il documento compilando la sezione Dati di Trasporto: inserisci le informazioni relative a data e ora del servizio, il totale dei colli con il peso, l’aspetto esteriore dei beni, le modalità di trasporto ed infine l’eventuale nome dell’incaricato del trasporto, nel caso di spedizione attraverso terzi soggetti.

.

Controlla le quantità dei Materiali in giacenza sia presso i tuoi magazzini sia nei magazzini virtuali dei tuoi clienti e dei tuoi fornitori.

.

.

Tutta la Guida