I rapportini di lavoro: i progetti sul gestionale cloud

by Giobbyguida, 20/01/2017

I rapportini di lavoro: i progetti sul gestionale cloud

I rapportini di lavoro sono uno strumento molto importante per la gestione dei progetti aziendali. Le imprese oggi hanno anche la possibilità di rafforzare questa modalità operativa avvalendosi di tutte le potenzialità offerte da un gestionale cloud che sia in grado di integrare le principali funzionalità di un ERP (logistica, documentazione amministrativa, flussi economici e flussi finanziari) con le possibilità ancora poco esplorate legate ai rapporti commerciali di tipo B2B che rappresenteranno un volano straordinario per lo sviluppo del business sia in termini di efficienza operativa che in termini di incremento delle vendite sul mercato globale.

I rapportini di lavoro: i progetti sul gestionale cloud

Redigere un rapportino di lavoro è una attività eseguibile in almeno 3 modi:
1. su un modulo cartaceo prestampato, è il metodo tradizionale ma ovviamente il più scomodo e superato oltre che fonte di errori e perdite di dati e informazioni preziose per l’azienda;
2. su excel, che però non facilita una visione integrata e d’insieme di cui necessitano oggi le organizzazioni;
3. con un software gestionale cloud, che è il metodo migliore perché risponde alla doppia esigenza di ottimizzare lo stato di avanzamento del progetto nelle sue distinte attività e sotto-attività e di integrarlo con gli altri processi aziendali.

I rapportini di lavoro, tuttavia, sono solo una parte del processo di automazione di cui oggi può avvalersi una azienda che utilizza le potenzialità offerte dalle innovazioni tecnologiche, in particolare da un gestionale cloud, per la gestione dei propri progetti e della complessiva attività aziendale.

Un appropriato gestionale cloud, infatti, consente di collegare i progetti aperti con i documenti amministrativi (preventivi, ordini, DDT, fatture) e con i contatti aziendali attraverso l’integrazione con gli strumenti del CRM (Customer Relationship Management), il tutto al fine di sincronizzare gli appuntamenti sul calendario digitale e di visualizzare on line, nella sezione attività personali, le notifiche relative agli impegni da svolgere.

Archivio