Tentata Vendita : i vantaggi di gestirla online in tempo reale!

by Giobbyguida, 30/09/2015

 

ddt entrata merceLa Tentata Vendita è ancora oggi tra le tecniche più utilizzate dalle piccole e medie imprese, perché capillare e semplice da gestire. Il venditore dotato di un furgone attrezzato e rifornito di prodotti, visita periodicamente una serie di clienti per effettuare vendite e riscuotere gli incassi. Il vantaggio della tentata vendita su altri sistemi di distribuzione è dato fondamentalmente dalla vendita al domicilio del cliente sgravando quest’ultimo dalla necessità di spostarsi.
Spesso il venditore utilizza un terminale dotato di stampante portatile per l’emissione di documenti di vendita. Lo scambio dei dati con la sede avviene quasi sempre solo al momento del rientro al deposito tramite cavi, culle o WiFi.

Negli ultimi anni, grazie all’affermazione del Cloud Computing e alla diffusione del mobile internet, è possibile gestire questa tipologia di vendita con semplicità lavorando con dispositivi portali come table Android e iPad, introducendo un gran risparmio tempo grazie alla possibilità di operare online in modo sicuro ed in tempo reale.
Uno dei grandi vantaggi dell’utilizzo di questi software online è senza dubbio la gestione realtime della disponibilità dei prodotti, avendo la possibilità di controllare sia il furgone e il deposito principale.
Spesso vengono offerte anche funzionalità avanzate che consentono di organizzare le visite ai clienti sulla base delle aree geografiche e dello storico dei loro acquisti.
.

G.

Giobby ti offre la possibilità di gestire tutto questo, con una soluzione software gratuita e multipiattaforma (Android, iPad, PC e Mac).
S
egui questi pochi passi per organizzare la tua tentata vendita:

...

1) Crea un magazzino ad hoc per gestire le giacenze che hai nel furgone (ad esempio MAGAZZINO TENTATA VENDITA) .

2) Caricare e riassortire il furgone: compila il documento di trasporto intestato a te stesso, contenente l’indicazione della causale di tentata vendita e composto dal quantitativo di merce da trasportare (indica il magazzino di destinazione, quello creato in precedenza).

3) Organizza il tuo giro lanciando il report “Pianificazione Visite Clienti

4) Per ogni eventuale vendita scegli, in base alle tue esigenze, se emettere la relativa fattura accompagnatoria oppure se emettere un DDT Uscita merce c/vendita ; successivamente puoi procedere all’emissione della relativa fattura differita, scaricando il magazzino creato per la tentata vendita.

.5) Al rientro della merce, se vuoi scaricare oppure riassortire il tuo mezzo, registra un nuovo documento di trasporto con causale di tentata vendita (come al punto 2).

.

Scopri tutto quello che puoi fare con la piattaforma gestionale free Giobby

Archivio