Scegli una lingua

Fattura elettronica e digitalizzazione: soluzioni software

Fattura elettronica e digitalizzazione: soluzioni software

by Web Master, 08/10/2018

La tanto attesa quanto temuta fattura elettronica, è stata collaudata per la prima volta in Italia per regolare i rapporti con la Pubblica Amministrazione (Enti Locali, Ministeri, ecc) e dal 1° luglio di questo anno anche tra i subappaltatori della PA.

A partire dal 1° gennaio 2019, l’obbligatorietà sarà estesa a chiunque possieda una partita IVA, eccezion fatta per coloro che si trovano nel regime dei minimi e forfettario.

Nell’Unione Europea, l’Italia sarà il primo Paese ad effettuare per legge il passaggio dalla fattura cartacea a quella elettronica per le attività produttive e commerciali a prescindere dal fatto che si tratti di società o liberi professionisti con partita IVA. Già altri Paesi in Europa (Portogallo, Ungheria, Polonia) stanno sperimentando questa nuova modalità di comunicazione dei propri risultati d’impresa. In alcuni Paesi oltre oceano, tale modalità è già una realtà consolidata (Brasile, Perù).

I vantaggi sono svariati, a partire da un maggiore controllo sulle entrate IVA, contribuendo alla riduzione del fenomeno dell’evasione fiscale; soprattutto, i vantaggi saranno relativi al processo di digitalizzazione delle aziende che inevitabilmente prenderà lo slancio. I benefici di tale cambio di paradigma, se tutto andrà secondo le aspettative di studiosi ed esperti, saranno sicuramente visibili e concreti in particolare nella realtà delle piccole e medie imprese, così come rilevato dall’analisi condotta dall’Osservatorio Fatturazione Elettronica & eCommerce b2b del Politecnico di Milano.

Tra l’altro, non saranno necessari ingenti investimenti economici e formativi per riuscire ad adempiere alle prescrizioni legislative. Sarà sufficiente scegliere un gestionale predisposto con una interfaccia semplice da utilizzare che consente di emettere e ricevere fatture (ed anche di conservarle a norma di legge) da qualunque dispositivo dotato di connessione a internet.

Tuttavia, trasmettere e ricevere fatture in formato elettronico e conservare gli stessi documenti a norma di legge presso un Ente conservatore accreditato, avrà un costo per le aziende.

Sono diversi i software gestionali presenti sul mercato che sono pronti ad offrire questi servizi, da quelli più costosi e complessi a quelli più agili, semplici ed adatti alle aziende di piccole e medie dimensioni.

Tra questi, alcuni gestiranno tutto il processo di trasmissione al Sistema di Interscambio della Agenzia delle Entrate che verrà integrato nella attuale piattaforma (sia il flusso attivo delle fatture emesse che il flusso passivo delle fatture ricevute), così come sarà inclusa anche la conservazione sostitutiva a norma di legge.

Diventa fondamentale per le aziende, al fine di non incorrere in eventuali sanzioni, poter disporre di questa importante funzionalità prima dell’inizio dell’obbligo attualmente previsto dal legislatore, in modo da prendere dimestichezza con questa nuova attività di tipo amministrativo.

Scegliere un adeguato software gestionale predisposto alla fattura elettronica consentirà di alleggerire il lavoro il più possibile grazie ad una interfaccia immediata con la quale gestire i flussi dei documenti aziendali in formato elettronico.

Archivio