Chiusura Cassa e Chiusura Cassa Fiscale

Come recita il Decreto Ministeriale del 23/03/1983, chi possiede un registratore di cassa fiscale è tenuto ad effettuare ogni giorno di attività la cosiddetta “Chiusura“. Con questo termine si intende emettere uno scontrino in cui visualizzare l’ammontare complessivo dei corrispettivi del giorno. La norma prevede che ci siano anche altri dati obbligatori (ad esempio la partita IVA dell’emittente, l’ubicazione dell’esercizio, gli eventuali sconti, rettifiche, rimborsi per resi di merce venduta o imballaggi cauzionati, i corrispettivi in tutto o in parte non riscossi, il numero degli scontrini fiscali, la data e l’ora di emissione, il logotipo fiscale ed il numero di matricola dell’apparecchio).

.
La chiusura deve essere eseguita non oltre le ore 24 del giorno di emissione del primo scontrino fiscale anche se l’attività prosegue oltre tale orario. Se l’attività lavorativa comprende più turni operativi (come ad esempio per i bar) lo scontrino di chiusura giornaliera deve essere emesso al termine del turno che si conclude prima della mezzanotte. Se invece l’attività si protrae oltre le ore ventiquattro (ad esempio per i locali notturni) il documento riepilogativo é emesso al termine dell’effettivo svolgimento dell’attività, con riferimento alla data di inizio dell’evento.

.
Bisogna effettuare la chiusura del registratore di cassa anche se l’importo dei corrispettivi e pari a zero, mentre non è obbligatoria l’emissione nei casi di sospensione dell’attività per cause di forza maggiore (ferie, malattia, infortuni ecc.). La chiusura fiscale giornaliera deve essere conservata dall’utente per almeno 5 anni.

.

.

.

.

La chiusura di cassa effettuata con il Registratore di Cassa è un’operazione gestionale che permette sia il controllo dei saldi sia la compilazione dei registri fiscali obbligatori da cui evincere l’ammontare complessivo dei corrispettivi. In Giobby entrambe le funzioni sono presenti all’interno del pulsante Altre Funzioni.

.

Chiusura Cassa

.

La chiusura cassa riporta i dati del registratore di cassa e dell’operatore in testata, le date di chiusura attuale e dell’ultima chiusura fiscale, il totale dei documenti emessi, il saldo iniziale della cassa, il totale degli incassi contanti e il totale delle variazioni apportate prima della chiusura.


.

.

 

Il gestionale riporta tutti i dati riferiti alle operazioni successive all’ Ultima Chiusura Cassa Fiscale. Con la chiusura cassa confronti gli importi effettivi con quelli reali e nel caso, apporti direttamente le modifiche attraverso le operazioni di Trasferimento di denaro oppure attraverso le Rettifiche (per esempio per ammanchi o surplus di denaro in cassa) nel caso di differenze. Conferma le variazioni attraverso Applica e il saldo attuale cassa sarà immediatamente aggiornato (Giobby effettuerà le relative scritture in contabilità) mentre gli incassi diversi dai contanti sono esposti separatamente e suddivisi per modalità e il loro totale. Clicca su Vai a Chiusura Fiscale per confermare i dati finanziari esposti e procedere con la conferma dei dati economici e fiscali.

.

Chiusura Cassa Fiscale

.

In chiusura cassa fiscale sono riepilogati tutti i documenti emessi successivamente all’ultima chiusura cassa fiscale, suddivisi per aliquote Iva e visualizzate in Imponibili, % Iva, Importo Iva ed Importo Totale.

.

.

.

Il gestionale riassume anche i dati Riepilogativi degli Incassi, dei documenti Sospesi e delle variazioni (Rettifiche e Trasferimenti) effettuati sempre nel periodo intercorrente tra ultima chiusura fiscale e l’attuale. Conferma e Stampa la chiusura cassa fiscale oppure Annulla l’operazione per effettuare modifiche o ancora inviala direttamente E-mail.

.

.

Scopri le altre funzioni del Gestionale Giobby

Tutta la Guida