Ordine Vendita

.

.

.

La funzione Ordine Vendita nella sezione Vendita permette di registrare l’ordine ricevuto dal cliente, in modo da poter eseguire numerose gestioni interne (interrogazione del totale ordini evasi, media dei giorni necessari per l’evasione dell’ordine, importo del fatturato previsionale sulla base degli ordini da evadere, invio delle conferme d’ordine con le tempistiche previste per l’evasione).

.

.

.

.

.

[ Dati di Testata - Inserimento e Riepilogo dati - Totali - Funzionalità - Anticipi - Importazione - Esportazione e Vai Espresso - Modifiche su tutte le righe]

.

.

.

.

.

Dati di testata

.

Per registrare il documento occorre inserire il Cliente cui inviare la conferma di ricezione dell’ordine: se il cliente è presente in anagrafica, compare dopo aver digitato le prime lettere della ragione sociale; altrimenti si inserisce con il tasto +; si può inserire un Indirizzo Destinazione diverso e salvarlo, così da poterlo richiamare successivamente.

.

.

.

.

Selezionando il Cliente Occasionale si possono inserire i dati relativi a qualcuno con cui si lavora occasionalmente.

.

A sinistra si può impostare Numeratore/Sezionale specifico cui associare l’ordine, eventuali Agenti di commercio associati al cliente, data di Consegna (viene riportata in ogni riga e si può modificare) , Sconti di testata (anche se non associati all’anagrafica), Condizioni di Pagamento e Valuta (anch’esse possono essere slegate alle impostazioni nell’anagrafica del cliente) ed associare il documento ad un attività, nella sezione Progetti.

.

.

.

.

.

Inserimento e Riepilogo dati

.

Per inserire le righe che compongono il documento si utilizzano vari Tipi Riga.

.

.

.

 

 

..

.

.

Materiale in anagrafica            

.

Digitando poche lettere vengono visualizzati prodotti/servizi codificati con il nome contenente quelle lettere;  con la funzione Nuovo materiale in anagrafica, si può inserire un materiale in anagrafica, contestualmente all’inserimento nel documento.

.

I dati visualizzabili dopo aver selezionato il materiale sono:

.

Codice, Categoria e Descrizione del prodotto/servizio (quest’ultimo è modificabile; la modifica, però, non comporta variazioni in anagrafica);

.

Selezione del Lotto/seriale, se attribuito al materiale quando si registra un documento di ingresso merce;

.

Quantità, Unità di misura e Magazzino/Locazione (impostabile nelle anagrafiche e modificabile in riga);

.

Prezzo (prelevato dall’anagrafica del materiale o inserito in base a Listini Aziendali o Personalizzati associati al Cliente, con indicazione del valore comprensivo di imposta ed espresso anche in valuta diversa, se impostata);

.

Sconti di riga (con possibilità di inserire 4 percentuali);

.

Gestione Omaggio, con cui si possono gestire le righe;

.

- Omaggio con rivalsa Iva: solo addebito dell’Iva al cliente;

- Omaggio senza rivalsa Iva: nessun addebito di valore e imposta per il cliente (necessità di successiva emissione di autofattura);

- Sconto merce: nessun tipo di addebito per il cliente;

.

Classe Iva: si imposta nell’anagrafica del materiale selezionato (Iva di vendita) e si modifica nel documento;

.

Percentuale Provvigionale:se in testata c’è il riferimento ad un agente (Agente 1 o Agente 2).

.

In Informazioni Supplementari ci sono info aggiuntive sul materiale selezionato (giacenza, percentuali di vendita e ricarico, specifica di prezzi associati).

.

.

Mat./Servizio non codificato

.

Con questo tipo riga si può inserire un prodotto/servizio non presente in anagrafica: basta inserirne descrizione, quantità e prezzo, classe iva, unità di misura.

.

Testo descrittivo

.       

Il tipo riga permette di introdurre un testo da far comparire nel corpo del documento.

.

Spese e costi di trasporto

.

E’ possibile immettere spese aggiuntive (spese di trasporto, costi di imballaggio…) cui associare un conto contabile e l’eventuale centro di costo o profitto.

.

Materiale Barcode

.

Se in anagrafica è inserito un codice a barre nel campo Barcode, con questo tipo riga si possono inserire i dati: i prodotti vengono inseriti nel corpo del documento, in sequenza, ogni volta che si usa il lettore ottico per prelevare il codice a barre, senza dover confermare l’inserimento.

.

Materiale Lotto/Seriale

.

Se è stato inserito in magazzino un materiale con indicazione del codice lotto-seriale (registrando uno dei documenti di entrata merce, DDT-EM o Fattura Acquisto), lo si può richiamare con questo tipo riga, effettuando la lettura diretta del Lotto/Seriale.

.

.

 

 

.

.

Dopo aver compilato il tipo riga, l’inserimento nella tabella di riepilogo si fa con il pulsante Aggiungi (per modificare una riga già inserita occorre richiamarla dalla tabella riepilogativa; per annullare l’inserimento o la modifica occorre utilizzare il pulsante Annulla); se, invece, è necessario Eliminarla dal documento, si clicca sul simbolo di eliminazione (ad inizio riga).

.

Nella tabella riepilogativa è possibile verificare/modificare il dato della data di Consegna e il dato relativo allo Stato.

.

.

.

.

.

.

Totali

.

A fine documento ci sono le informazioni inserite:

.

.

 

 

.

.

Totale Imponibile, Totale Iva e Totale Ordine: i tre valori riportano il calcolo generale in base a prezzi e impostazioni di ogni tipo riga e in base alle impostazioni di testata; se si imposta una moneta diversa da quella interna, il totale viene espresso in entrambe le valute.

.

In Castelletto Iva sono riepilogati i dati relativi all’imposta, suddivisi per aliquota; in Scadenze Pagamenti si possono verificare le date di pagamento relative alle condizioni di pagamento (in testata): date, descrizioni e importi sono gestibili manualmente.

.

Con Allegati puoi unire i documenti all’ Ordine Vendita.

.

.

.

.

.

.

Funzionalità

.

Dopo aver creato il documento lo si può salvare cliccando su Salva (barra laterale destra);  gli verrà assegnato un Numero (progressivo, in base all’ultimo numeratore valido) ed un identificativo univoco ID (con il pulsante Continua, nel Messaggio di Conferma, puoi rimanere al suo interno oppure, con Nuovo, puoi visualizzare un nuovo ordine).

.

.

 

 

.

.

.

Assieme al salvataggio è possibile aprire l’anteprima pdf del documento da stampare o aprire la finestra per l’invio tramite email, utilizzando i pulsanti Stampa o Invia: cliccando su Stampa è possibile creare un file pdf utilizzando il modello di stampa predefinito o scegliendone un altro dall’elenco; cliccando su invia compare la finestra con cui mandare una mail al cliente (se è già presente nella sua anagrafica comparirà nel campo indirizzo del destinatario) con il pdf del documento allegato.

.

Per modificare il documento salvato basta rientrare nell’ordine con la Lista (nel cassetto di Ordine Vendita), selezionare la riga relativa e cliccare sul pulsante Modifica (barra laterale destra) o direttamente cliccare sul valore nella colonna Documento.

.

Per cancellare il documento (che sarà presente nella lista in Mostra i cancellati, in Ricerca Avanzata) occorre selezionare la riga e cliccare su Elimina (barra laterale destra) o utilizzare l’omonimo pulsante nel documento.

.

Per creare un nuovo documento dopo aver salvato l’ Ordine Vendita è possibile cliccare su Nuovo, nella finestra di conferma, o usare il tasto Aggiungi nella lista.

.

.

.

.

.

.

Avanzate: Anticipi

.

E’ possibile gestire casi di incassi ricevuti sull’ordine di vendita, con la funzione Anticipo ordine ( barra laterale destra).

.

.

.

Dopo aver cliccato sul pulsante si può registrare l’incasso, parziale o totale del documento: dopo la conferma Giobby crea un movimento simile a quello generato quando si registra il pagamento di altri documenti di vendita (ad esempio Fattura Vendita, Parcella…).

.

.

Quando l’ordine viene trasformato, l’anticipo riscosso viene riportato nel documento di arrivo e gli anticipi ricevuti entrano a far parte dei pagamenti relativi a quest’ultimo (quando si trasforma l’ordine in uno dei documenti di vendita occorre gestire i pagamenti successivi dal documento di arrivo).

.

.

.

.

.

.

Avanzate: Importazione

.

I dati che è possibile inserire nel documento possono essere importati anche da altri documenti.

.

.

 

 

.

.

.

Con il pulsante Da Listini si possono inserire i materiali nel documento, in modalità veloce e con una sola operazione: nella finestra è possibile visualizzare la lista dei materiali codificati (o i Listini Aziendali o Personalizzati, se associato) ed inserire in ogni riga la quantità da importare nel documento, comprensiva di eventuali sconti, confermando l’operazione con un click  su Aggiungi.

.

.

.

.

.

Avanzate: Esportazione e Vai Espresso

.

I dati presenti nel documento possono essere esportati in un altro documento; l’esportazione può essere fatta sia con la lista sia dal documento.

.

.

.

.

.

.

Si può esportare il documento all’interno di DDT-UM, di Fattura Vendita o di Corrispettivo dalla lista, selezionando la riga relativa all’ordine vendita da trasformare e poi selezionando il documento di arrivo nel Vai Espresso (barra laterale destra), oppure cliccando direttamente su Crea DDT per l’ordine selezionato o Crea fattura di vendita per l’ordine selezionato o Crea Corrispettivo per l’ordine selezionato presente nel Vai Espresso interno al documento.

.

.

.

.

.

Nel Vai Espresso ci sono altri link a funzionalità correlate all’ Ordine Vendita: entrando in esse, se si seleziona un cliente nel documento, i dati appaiono già filtrati per il cliente stesso.

.

.

.

.

.

Avanzate: Modifiche su tutte le righe

.

Nel documento, con un’unica operazione, è possibile applicare modifiche a tutte le righe presenti e visualizzate nella tabella di riepilogo: cliccando su  Modifica tutte le righe puoi variare il magazzino selezionato su tutte le righe, opzione Cambia Magazzino, o cambiare la classe iva, con Cambia Aliquota Iva.

.

.

 

 

.

.

.

.

.